Uomini in cielo combattevano tra di loro

A Nizza nei primi di Agosto del 1608 ci fu una pioggia rossastra e l’apparizione in cielo di due uomini che combattevano tra di loro. Quest’ultimi furono anche osservati per tre giorni sull’isola di Martigues. Sul tramonto del 5 agosto comparvero in cielo tre oggetti luminosi di forma ovoidale allungata e piatta ,che si muovevano verso la cittš, fino a giungere sulla fortezza, dove si fermarono di colpo e scesero compiendo evoluzioni. Giunti ad un metro dall’acqua, i tre veicoli fecero ribollire l’acqua con l’emissione di vapore arancio-ocra. Ad un tratto da uno dei veicoli fuoriescono due esseri umanoidi con una tuta argentata, la testa grande ed un casco con due aperture circolari per gli occhi. Le braccia sostengono in verticale due tubi, collegati ai rispettivi cinturoni alla vita. Dopo due ore i due esseri rientrano ed i veicoli ripartono scomparendo in pochi secondi. Il mattino del 22 agosto i tre ordigni compaiono a Genova, dove furono accolti con un serrato fuoco di artiglieria. Tuttavia i veicoli non riportano danni e compiono manovre per ore, fino a che uno di loro sorvola la cittš provocando molti morti a causa di particolari vibrazioni sonore emesse (onde elettromagnetiche? Microonde?); successivamente i tre veicoli si riuniscono e volano velocemente verso està. Il 25 agosto uno dei veicoli appare a Martigues, e compie manovre per un ora e mezzo al di sopra delle case. Ad un tratto ne fuoriescono i due umanoidi visti a Nizza, ed iniziano a duellare nel cielo. La settimana dopo sulla regione cade una pioggia rosso sangue. L’intera faccenda, a cui assistettero migliaia di persone,  provata da accurate descrizioni dell’epoca presenti negli archivi storici delle due cittš coinvolte! In sostanza non vi sono dubbi su questa storia.

 

 

Lascia un commento