Movimenti oculari

Dopo essere entrato in sintonia con una persona, rispecchiandone parole e gesti, puoi arrivare a convincerla delle tue idee. Queste tecniche hanno un’ampia applicazione nel mondo del lavoro, dove raggiungere il “rapport” significa portare a termine una vendita o far firmare un contratto.

Di fronte ad una persona è importante studiarne ogni movimento, ogni parola, per avere un feedback immediato. La Programmazione Neuro-Linguistica sottolinea l’importanza del linguaggio non verbale e in particolare degli occhi. I movimenti oculari prodotti dall’inconscio hanno dei significati ben chiari e stabiliti.

Visivo costruito ——————————- Visivo ricordato

Auditivo costruito ——- OCCHIO ——— Auditivo ricordato

Cinestesico ———————————— Dialogo Interno

Secondo questo schema, se il tuo interlocutore sposta gli occhi in alto a destra, significa che sta ricordando una immagine, e così via. Per le persone mancine, lo schema va invertito. Le applicazioni sono notevoli: è facile in questo modo verificare le affermazioni fatte a parole e osservare eventuali incongruenze. E al tempo stesso osservare il modo in cui si accede ai ricordi, in termini visivi, uditivi o cinestesici.