Dipendente o Indipendente?

Come abbiamo appena visto il lavoro dipendente è fortemente limitante. E fortemente limitato dalle nostre stesse credenze.

Quante volte i genitori ci hanno detto che dobbiamo studiare per trovare un lavoro sicuro, e poi farci una famiglia e poi comprarci casa?

Questo è proprio il percorso dell’italiano medio, quello che rimarrà povero e indebitato a vita.

Ecco la sua vita divisa in fasi standard:
1) studia per 25 anni, si laurea, e non trova lavora per un paio d’anni.
2) intanto si fidanza, trova un lavoretto e mantiene la fidanzata.
3) si sposa, così hanno due stipendi, e decidono di comprarsi casa: ecco il mutuo a 30 anni
4) lavora tutta la vita per coprire i suoi debiti, si sforza di lavorare sempre di più per avere più soldi; e mantenere i tre figli che intanto hanno cresciuto con mille sacrifici
5) i figli crescono e gli rinfacciano di non aver avuto nulla, senza capire che i genitori hanno rinunciato a tutto per mandarli nelle migliori scuole.

Di chi è la colpa? Dei figli ingrati? O dei genitori? O forse della nostra cultura che tende ad appiattirci?

Comprare debiti o rendite?

La nostra cultura ci ha insegnato che la casa è il grande investimento. E che noi dobbiamo comprare casa, andarci a vivere e pagare il mutuo con il nostro lavoro di una vita.

La nostra cultura ci insegna questo: COMPRARE DEBITI!

In realtà il grande investimento sulle case è solo per le banche che si arricchiscono con i tassi di interesse. Loro non comprano debiti, loro COMPRANO CREDITI nei confronti di chi fa il mutuo.

Questo è il segreto: INVESTIRE i soldi comprando RENDITE, NON DEBITI. Se io compro una casa per andarci a vivere, sarò povero tutta la vita.

Se io compro casa per affittarla a qualcun altro, e con l’affitto mi ci pago il mutuo, mi ritroverò con una casa senza aver tirato fuori neanche un euro!

E nessuno mi vieta di fare la stessa cosa contemporaneamente con altre dieci case. E se sono bravo e risco a comprare ad un livello un po’ più basso del mercato, dai soldi dell’affitto delle mie case, posso tirar fuori tranquillamente altri soldi con cui affittarmi una casa dove andare a vivere io stesso.

Così vivo tranquillo e sereno, mentre altre persone mi pagano l’affitto e mi permettono di comprarmi dieci case tutte insieme. Niente male, vero?