Come alimentarsi per acquistare salute (Parte prima)

Varie esperienze e statistiche hanno dimostrato chiaramente che il cibo ingerito influisce notevolmente sulla salute dell’individuo. Molte malattie sono causate direttamente o indirettamente da una cattiva alimentazione, e sovente basta cor reggere le abitudini alimentari malsane per riacquistare una buona salute. Anche i disturbi causati dall’aria inquinata, dal freddo, da un forte stato emotivo, ecc. recano poco danno in una persona che si nutre secondo le proprie esigenze fisio logiche, specie se gode di buona salute. La causa principale della carie dentaria, oggi così diffusa, è da attribuire al consumo di cereali raffinati e dello zucchero bianco. I cibi ricchi di acidi insaturi (ne contengono molti i grassi d’origine ani male), l’acqua ≪potabile≫ col cloro e la mancanza di bagni di sole sono le cause primordiali dell’eccesso di colesterolo nel sangue.

In seguito ad una dieta esclusiva di cereali raffinati (pane bianco, riso brillato, ecc.) in breve tempo si manifestano gengive doloranti e sanguinanti, nonchè la pellagra e il beriberi, per carenze di vitamine. Un regime povero o privo di ferro causa l’anemia. Carenze di calcio, silice e vitamina D recano una grave decalci ficazione nell’intero organismo, con deformazione della colonna vertebrale, piedi piatti, denti cariati.

Colui che consuma prodotti ricchi di potassio e poveri di magnesio, prepara il terreno per il cancro. Coloro che mangiano pochissimi cibi crudi sono facilmente soggetti alle malattie infettive. Un menù privo di vitamina E causa la sterilità. Una rigorosa dieta macrobiotica, basata quasi esclusivamente sul consumo del riso non brillato può causare facilmente scorbuto, anemia, ipocalcemia (scarsa presenza di calcio nel sangue), disfunzioni renali, ecc. Dopo varie esperienze positive, il prof. Benjamin S. Feningold afferma, senza ombra di dubbio, che

≪l’aggressività in fantile, le cui cause per molti risultano inspiegabili, è invece dovuta ali additivi chimici aggiunti alle sostanze alimentari. Queste sostanze chimiche (soprattutto quelle del colore e del gusto), agiscono sul cervello del bambino, col medesimo effetto della droga: bloccano i freni inibitori≫.

La salute è da considerarsi norma le; la malattia è una reazione del corpo per ristabilire l’equilibrio dell’organismo invaso dal male. La malattia non ci colpisce per fatalità. Ogni specie di malattia viene da noi stessi attirata con un modo di vita irrazionale. E` ridicolo bere del l’alcool, fumare, alimentarsi eccessivamente, ingerire sostanze devitalizzate, ecc. e poi chiedere l’aiuto di Dio o dei medici per liberarsi dei mali che ci tormentano e ci distruggono. Meno preghiere, cerimonie e filosofia e più pratica di giustizia, e così si avrà modo di capire quali sono le leggi (che esigono rispetto ed amore verso ogni forma di vita) che reggono questo pianeta.