Arrosticini abruzzesi: la vera delizia della cucina di strada

Ti piacciono i cibi da strada?

Se la risposta è sì, allora non puoi non aver sentito parlare degli arrosticini, una delle specialità più apprezzate dell’Abruzzo.

Ma cosa sono gli arrosticini?

Si tratta di brochettes di carne di pecora, di solito di circa 15-20 centimetri di lunghezza, cotte su una fornacella a legna.

Qual è il loro segreto?

Il segreto degli arrosticini è la loro carne, che deve essere di pecora giovane e di alta qualità. La carne viene tagliata a cubetti di circa 3 centimetri di diametro, infilati negli spiedini e cotti lentamente a fuoco vivo.

Come si preparano gli arrosticini?

La preparazione degli arrosticini è piuttosto semplice, ma richiede un po’ di attenzione.

Innanzitutto, la carne deve essere tagliata a cubetti di circa 3 centimetri di diametro. I cubetti devono essere abbastanza grandi da non bruciarsi troppo velocemente, ma non troppo piccoli da seccarsi.

Una volta tagliata la carne, è necessario infillarla negli spiedini. Gli spiedini devono essere di legno duro e non troppo sottili, in modo da non bruciarsi troppo facilmente.

I cubetti di carne sono poi pronti per essere cotti. La cottura avviene su una fornacella a legna, che deve essere mantenuta a una temperatura costante di circa 200-250 gradi Celsius.

La cottura degli arrosticini richiede circa 20-30 minuti. Durante la cottura, gli arrosticini devono essere girati frequentemente, in modo da cuocere uniformemente.

Come si servono gli arrosticini?

Gli arrosticini si servono solitamente caldi, accompagnati da un buon bicchiere di vino rosso.

Perché gli arrosticini sono così buoni?

Gli arrosticini sono buoni per diversi motivi. Innanzitutto, la carne di pecora è una carne saporosa e tenera, che si sposa perfettamente con il sapore del fuoco.

In secondo luogo, la cottura lenta a fuoco vivo permette alla carne di assorbire tutti i sapori della legna.

Infine, la semplicità della preparazione è un altro punto a favore degli arrosticini. Sono un cibo semplice, ma allo stesso tempo molto gustoso.

Se sei un turista in Abruzzo, non puoi non assaggiare gli arrosticini. Sono una delle specialità più rappresentative della regione e ti faranno sicuramente innamorare della cucina abruzzese.

Ecco alcuni consigli per gustare al meglio gli arrosticini:

  • Scegli arrosticini di carne di pecora giovane e di alta qualità.
  • Lascia che gli arrosticini si raffreddino un po’ prima di mangiarli. In questo modo, potrai apprezzarne meglio il sapore.
  • Accompagna gli arrosticini con un buon bicchiere di vino rosso.

Buon appetito!

Foglie di olivo: un superfood dai mille benefici

foglie di olivo

Le foglie di olivo sono un alimento tradizionale della dieta mediterranea, e per una buona ragione. Sono ricche di nutrienti e composti bioattivi con molteplici benefici per la salute, sia…