Alimenti da eliminare (Parte settima)

PRODOTTI INDUSTRIALI

Ogni alimento lavorato, conservato, trattato non è adatto all’organismo. L’alimento infatti viene privato della propria vitalità e di tutte le sostanze più importanti, ad esso vengono aggiunti dei prodotti chimici che sono tossici e malsani tuttavia indispensabili per mantenere inalterato in questo alimento morto, il colore l’odore ed il sapore sovente artificiale. Queste sostanze sono atte esclusivamente ad ingannare i sensi dell’organismo umano. Il corpo che assorbe questi veleni chimici, deve costantemente lavorare onde eliminare queste sostanze estranee e molte di esse purtroppo non sono mai eliminate. L’energia occorrente per l’espulsione di queste sostanze chimiche viene usata dall’organismo a danno dell’energia esterna. Coloro che maggiormente consumano alimenti industriali avvertono la presenza di debolezza, pesantezza, sonnolenza ecc. Naturalmente l’uomo cercherà di eliminare questi sintomi e lo farà assorbendo altri stimolanti, aggravando maggiormente la situazione. Tutti gli alimenti provenienti dall’industria alimentare devono essere pertanto eliminati poichè essi sono ingannatori: fanno disperdere molta energia per non fornire alcunchè all’organismo. Di questi fanno parte le conserve di ogni specie siano vegetali od animali, lo zucchero bianco, i biscotti, i confetti, i gelati, ecc. Anche le conserve senza conservanti nè additivi, sono da escludere, perchè sono delle sostanze morte. Si potrebbe obiettare che anche i cibi cotti sono alimenti morti; infatti lo sono, ma possono essere tollerati se vengono cotti come si deve e consumati subito dopo cotti. Le conserve alimentari non emettono nessuna radiazione vitale. Le patate cotte al forno hanno una radiazione vitale di 9000 Angstrons, quando si raffreddano 8500 A◦, 20 ore dopo 3000 A◦ (Angstrons), e al quarto giorno dalla cottura cadono a zero.

L’uomo, per mantenersi in salute, dovrebbe consumare cibi che emettono come minimo una radiazione vitale di 6000 A◦ (Per ulteriori informazioni sulle radiazioni vitali degli menti, vedi il libro di Andrè Simoneton

≪Radiations des aliments, ondes humaines et santè≫

stampato solo in francese Edizione ≪Le courier du livre≫Paris – F.) Diffidare dei prodotti industriali che dichiarano:

≪contiene aromi naturali≫,poichè in verità questi aromi di naturale hanno solo il nome.

Altri alimenti da eliminare: